ATHENA – Leggenda della Dea della Saggezza

Athena era la dea della saggezza e la guerra olimpica e un protettore che era adorato nella città di Atene. Dio Vergine, ha anche – paradossalmente – a che fare con la pace e l’artigianato, specialmente con la filatura e la tessitura. Straordinario e decisivo, Atene ha superato tutte le sue due aree principali. Infatti, anche Ares aveva paura di lui; e tutti gli eroi greci chiedono aiuto e consigli.

Il ruolo di Athena

Il nome Athena è strettamente correlato al nome della città di Atene. Gli antichi greci discussero se avesse preso il suo nome dalla città o viceversa. Gli studiosi moderni di solito concordano sul fatto che il primo sia il caso.

Rappresentazione e simbolismo

Nell’arte e nella letteratura, Atena è solitamente raffigurata come una donna alta, con un bel viso, ma labbra dure e carnose senza sorriso, occhi grigi e un corpo aggraziato che trasuda potere e autorità. Era sempre vestito con abiti chiton o armatura completa. Nel caso precedente era talvolta rappresentato da un fuso. In quest’ultimo caso, indossava un complicato elmo corinzio con un cappuccio e teneva una lunga lancia in una mano e una lancia nell’altra.

Al centro della sua protezione è spesso raffigurata la testa della Gorgonion che simboleggia il dono ricevuto da Perseo: Capo della Medusa. Come gli occhi di Medusa, lo scudo di Athena può trasformare il suo nemico in pietra. Come simbolo della sua saggezza, i gufi a volte attraversano Atene o si siedono sulla sua spalla; Di tanto in tanto possono esserci anche serpenti o rami d’ulivo.

soprannome

Athena è una delle più importanti divinità olimpiche e ha molte funzioni. Non a caso, è conosciuto da molti soprannomi diversi. Alcuni dei più noti sono “Virgin”, “Pallas”, “The Unwearying One”, “The One of the City”, “The One with Sparkling Eyes” e “The One Fighting in Front”.

Atene Prima vita

Athena è nata nelle condizioni più meravigliose. Quando Zeus venne a sapere che il figlio successivo di Metis avrebbe potuto rovesciarlo, inghiottì la sua prima moglie, che era già incinta di Atene. Quando arriva il momento, Zeus sente un tremendo mal di testa. Siccome non può sopportarlo, Efesto lo picchia con la sua ascia e – guarda! Athena balzò fuori dalla testa di Zeus, completamente armato e con grida così forti e spaventose, che Urano e Gea furono scossi fino alle ossa per la paura. Zeus è felice e orgoglioso.

Amico d’infanzia di Athenas, Pallas

Athena ha da bambina la fidanzata che ama di più. Il suo nome è Pallas e lui è lo stesso che è nell’arte della guerra. Tuttavia, quando un giorno eseguirono alcuni esercizi di arti marziali, Athena uccise accidentalmente la sua amica. Lutto e ansioso di conservare la sua memoria, ha aggiunto il nome del suo amico al suo stesso nome. Ecco perché molti conoscono Athena come Atena Pallas.

Athena, dea vergine

Come Artemide ed Estia, Atene non è mai stata modellata dall’amore o dalla passione. Di conseguenza, non ha mai avuto figli. Alcuni dicono che Erittonio era un’eccezione, ma in realtà Athena era solo la sua madre adottiva. È vero, Efesto cercò di romperlo, ma resistette e versò sperma sul terreno, dopo il quale Gea fu impregnata. Quando Erittonio nacque, Atena lo prese sotto la sua ala, come avrebbe fatto in seguito con un altro eroe del culto, Eracle.

Athena, protettrice di Atene

Poseidone e Atena avevano molti argomenti pubblicati su chi meritava di essere il protettore della città greca più ricca di Atene. Poseidone sosteneva che la città avrebbe beneficiato di più da lui che da Atene. Per dimostrarlo, ha colpito un tridente in pietra e ha creato una stagnante acqua di mare nel Tempio di Eretteo, sul lato nord dell’Acropoli. Sebbene sia intelligente, Athena non ha fatto nulla di spettacolare: ha piantato solo ulivi. Tuttavia, il primo re di Atene per contestare Cecrope riconobbe che gli ulivi erano molto più utili perché davano frutti al popolo di Atene.

Athena, protettrice del mestiere

Athena è un’artista con esperienza. Sebbene fosse la compagna della moglie di Ares come dea della guerra, era uguale alle donne di Efesto in termini di arti e mestieri. Homer ha detto che Athena indossava una veste decorativa e lussuosa per Hera e se stessa. Alcuni dicono addirittura di aver combinato i suoi due principali interessi per creare carri e persino navi da guerra.

Tuttavia, il mito più famoso che collega Atene con l’artigianato è la storia di Arachne, un artigiano mortale che si vanta di essere più abile di Atena. Athena gli offrì l’opportunità di pentirsi, ma dopo che Arachne si rifiutò, invocò un duello sul web. La dea crea bellissimi arazzi raffiguranti il ​​terribile destino di persone che sono orgogliose di sfidare gli dei. Arachne, d’altra parte, scelse il soggetto di storie umane che erano vittime ingiuste degli dei. Non ebbe nemmeno la possibilità di risolverlo: arrabbiata e insultata, Athena fece a pezzi la stoffa di Arachne e lo trasformò in un ragno. Ecco perché Arachne è stata tessuta da allora.

Athena, Helper of the Heroes

Come dea della guerra legata alla saggezza, Atene era spesso l’assistente principale dei più grandi eroi della Grecia antica, a differenza di Ares, che era associato alla semplice violenza. Il più noto è che ha accompagnato Odysseus per dieci anni al suo ritorno a Itaca. Aiutò anche molti altri, come Eracle, Perseo, Bellerofonte, Giasone, Diomede, Argo e Cadmo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *