JORD – leggenda della dea nordica

Jord (pronunciato “Yord”; norreno Jörorse, “Terra”) non è chiara ed è raramente menzionato nella mitologia norrena come Giantess e della Dea. Ha giocato un ruolo attivo in ogni storia ed è stata descritta come la madre di Thor e la figlia di Nott ( “malam”) e Anarr ( “altro”).

Tuttavia la madre di Thor è anche chiamata fjörgyn, hlóðynn, fold e Grund in tutti i poemi eddish e skaldic. Questo nome significa, come “Jord”, “earth” [3], così che in considerazione del contesto è impossibile considerarli come figure realmente differenti. Ma sono tutti nomi diversi per la stessa persona?

Una tale interpretazione sembra troppo letterale. Molto probabilmente, questa parte afferma in realtà che Thor è un figlio della Dea della Terra, ma non può esserci una dea della Terra specifica. “Terra” sembra più che un termine generale qui come una figura discreta.

Il nordico e altri popoli germanici fanno parte di un più ampio gruppo indoeuropeo. In tutto il mondo indo-europeo, ad esempio tra Celti, Slavi, Greci, Romani e le prime società indù, l’idea che la femminilità e la terra siano interconnesse, come la mascolinità e il cielo, è una delle idee più basilari e prevalenti. Ciò è particolarmente evidente nella mitologia celtica (dove tutte le dee, con pochissime eccezioni, terra / fertilità / sovranità madre / tipo), la cosmologia di Aristotele e la famosa formula del matrimonio indiano in cui lo sposo si rivolge alla sposa: “I sono il paradiso della tua terra. “L’unione di dei celesti e dee della terra che mantengono l’ordine cosmico e portano prosperità al suolo, come fecondato dal sole e dalla pioggia,

Sarebbe molto strano se questo concetto non venisse trovato tra gli uomini del Nord e altri popoli germanici, e possiamo davvero trovare molti esempi di questo. Un esempio di Hieros Gamos è l’unione di Thor e sua moglie SIF. La caratteristica SIF più nota è una lunga e fluente capigliatura bionda che deve essere intesa in accordo con i campi di grano maturo per la raccolta. Thor, il cui nome significa “tuono”, è lo spirito di far rivivere una tempesta che fertilizza la pioggia dei campi.

Un’altra dea germanica, Nerthus, è stata identificata dallo storico romano Tacito in particolare con la Terra Mater romana “Madre Terra”.

Un altro esempio degno di nota dei tipi “madre-terra” indoeuropei tra i teutoni sono le vecchie preghiere inglesi per un Erce, eorþan modor (“Erce, ibu bumi”). L’incantesimo fu letto mentre l’aratro tagliava il primo solco della stagione vegetativa e latte, miele, farina e acqua venivano versati nel terreno.

Quando gli antichi poeti nordici allora chiamarono la “terra” madre di Thor, sembrarono più interessati al concetto generale di “essere circondati” e “prendere” – essere nella loro società invece di essere certi figure mitologiche. Il fatto che i riferimenti ad esso siano così rari e insignificanti nella letteratura norrena presta ulteriore credibilità a questa interpretazione. Prima che il nordico e gli altri tedeschi si convertissero al cristianesimo, le loro storie e personalità sacre non erano mai state sistematizzate o razionalizzate, come nel caso della versione mitica della mitologia moderna. Non sentirai sempre il bisogno di spiegare esattamente chi è la madre di Thor. Che sia “terra” risulta essere sufficiente.

Jord, la dea di una terra selvaggia e incivile che non è stata coltivata, è a malapena menzionata nel mito. Il suo nome significa “terra” ed è la figlia di Nott, la dea di Malam, e il suo secondo marito Annar, un gigante dell’isola il cui nome può significare “acqua” o meno. Si può trasformare da qui e vedere la principessa notte e l’acqua, scura e fluente, il cui legame più forte è la terra fertile. Da un lato, Jord è un primo esempio di un’enorme Terra, una creatura in pieno contatto con la terra fertile. Neanche lui è la dea “donna”. Jord sembra essere molto egocentrico e fertile, e sebbene sia pronto a sposare un uomo, non si concentrerà sull’essere suo partner.

Ari, uno Spamadhr, ha scritto: “Ah, Jord! Cosa posso dire di lui, tranne cantare le lodi? Viveva nella parte più fertile di Jotunheim, e il suo tocco germogliava alberi da frutto e semi. A modo suo era solo una concubina della fertilità come gli dei di Vanir. Capelli lunghi e occhi marroni di persone ricche che vengono trasformate in terra, la pelle è più scura della maggior parte dei Jotnar. Non c’è niente di più piccolo a questo proposito – lo stomaco si alza dalla carne femminile, il seno può affondare un uomo, i suoi fianchi sono abbastanza larghi da far cadere facilmente le terzine.

SJord Mountain è molto spesso occupato da diversi amanti. Potrebbe essere impossibile calcolare quanti bambini è nato. È come la terra stessa e ti trascina tra le sue braccia, che sono forti, gentili e materne. Forse una delle donne più generose e amabili. Posso capire perché Odino si è innamorato di lui. Posso anche capire perché lo ha lasciato – un uomo può perdersi nel suo letto e non uscire mai più per fare coraggiose imprese eroiche. Devo chiedermi se l’ambiguo rapporto di Thor con le donne giganti mostri quanto sia difficile tagliare il grembiule con una madre così forte. “

Fu detto che Jord era la prima imperatrice di Odino prima che prendesse la moglie “ufficiale” di Aesir. Forse ha trovato il silenzio insopportabile; Forse ha giocato l’archetipo del Padre Celeste che aveva sposato la Madre Terra. Suo figlio Thor è ovviamente uno di quelli di Aesir, ma per molti versi è il più gigantesco di molti, sia nell’aspetto che nel comportamento. Si dice anche che Jord abbia dato alla luce un secondo figlio di Odino di nome Meili, ma nessuno sapeva nulla di lui.

I nomi di Jord per i Tarot CardAlternate sono Fjorgyn e Hlodyn; Il suo nome si riferisce anche ai genitori di Frigga, quindi è molto probabile che fosse la figlia di Jordan, indipendentemente dal fatto che Fjorgyn fosse Jord o il suo compagno maschio. È stato detto da molte persone che lavorano con Jord. Dal momento che Frigga è una dea dignitosa e materna, è facile vederla come una principessa più civilizzata della Madre della Terra Selvaggia. Questo rende Frigga il fratellastro più grande del figliastro Thor. Possiamo anche vedere Jord passare Odino al ragazzo ed essere eccitato dalla sua figlia ad essere più civilizzata. Qualunque cosa fosse, se così fosse, Odin fece lo stesso con la tribù che sposò il suo figliastro e scambiò una materna ma indipendente Jord con la sua bellissima figlia Asa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *