ZEUS – Leggenda del dio del cielo

Zeus era il dio olimpico del cielo e del tuono, il re di tutti gli dei e altre persone, e di conseguenza il protagonista della mitologia greca. Come figlio di Crono e Rea, è forse meglio conosciuto per la sua relazione con sua sorella e moglie Hera. Atena, Apollo e Artemide, Ermete, Dioniso, Eracle, Elena di Troia e Muse erano figli di vari affari erotici. Efesto, Hebe e Ares sono figli legittimi.

Il ruolo di Zeus

Si ritiene che il nome Zeus derivi dall’antica parola greca per “brillante”. La parola ha una stretta relazione con la morte, che è la parola latina per “giorno” e ha una storia molto antica. Per questo motivo, molti mitologi credono che Zeus sia stato uno dei più antichi dei greci.

Rappresentazione e simbolismo

Solitamente, Zeus è raffigurato con uno scettro in una mano e un lampo nell’altra – entrambi simboli del suo potere. A volte indossa una corona di foglie di quercia – la quercia è considerata un albero sacro. Omero lo ha ripetutamente descritto come “un portatore di poppa”: Aegis era un grande scudo che Zeus spesso portava con sé e di volta in volta assegnato a sua figlia Atene. Ha anche un animale domestico: una gigantesca aquila reale chiamata Aetos Dios.

Altri ruoli e soprannomi

Zeus è considerato il governatore del cielo e il governatore del tempo ed è anche associato con saggezza e coscienza, autorità e destino, lotta e potere. Infatti, Omero ha detto che Zeus ha pesato molto e ha benedetto i risultati prima della battaglia tra Achille ed Ettore. Giù in basso, il poeta sostenne addirittura che Zeus aveva riempito due vasi con malattie e benedizioni che dava a ciascun umano nella quantità che aveva messo.

A causa dei molti altri ruoli che ha Zeus, ottiene molti soprannomi diversi. Alcuni di loro sono: “guerriero”, “giuramento”, “protettore dell’ospite”, “parlante greco” e “salvatore”.

Biografia di Zeus

Paradossalmente, Zeus è il figlio più giovane e primogenito di Crono e Rea. Cioè, immediatamente dopo la creazione del mondo, il sovrano di Lord Crono – che aveva appreso che uno dei suoi figli lo avrebbe rovesciato – divorò tre sorelle Zeus e due fratelli alla nascita: Demetra, Era, Estia, Ade e Poseidone. Zeus viene mangiato da solo quando la pietra incartata di Rea Cronus non scivola sul posto, nascondendo il suo figlio più piccolo in una grotta sul Monte Ida Creta.

infanzia

Lì Zeus fu allevato dalle ninfe e incontrò la sua prima moglie, Metis – o saggezza. Seguendo il suo consiglio, si vestì da maggiordomo olimpico e fece finta di bere vino avvelenato a suo padre. Il vino fece vomitare Cronus in modo da liberare finalmente i fratelli Zeus – intatti e vendicativi. Questa, la sua seconda nascita, in realtà ha fatto il suo più giovane – Zeus – il suo fratello maggiore.

Titanomachy: guerra per la supremazia

In quanto tali, non hanno problemi a riconoscere la loro autorità. Guidato da lui – e sostenuto da Ciclope con un occhio solo e cento mani di Ecatonchei (Zeus li ha licenziati tutti dalla prigione di Cronus) – i fratelli hanno rovesciato Cronus e i Titani durante una guerra durata dieci anni chiamata Titanomachy.

Zeus, signore degli dei

Zeus ei suoi fratelli hanno attirato molto per condividere il mondo tra loro. Poseidone prende il mare, Ade il mondo sotterraneo e Zeus il cielo. Infine, Zeus fu incoronato governatore di tutti gli dei e gli uomini, comunemente indicato come il Padre.

Regole di Zeus

Ma sfidato da Gigantomachia e Typhoeus Zeus non è iniziato bene. Sua nonna, Gaia, era furiosa con lui per aver imprigionato i Titani e convocato i suoi figli, Gigantes, per vendicarlo. Seguì un’altra guerra – Gigantomachia – ma gli olimpionici vinsero di nuovo. Ciò rese Gaia ancora più arrabbiata e diede alla luce Typhoeus, un enorme mostro di fuoco così potente che persino Zeus aveva bisogno di aiuto (da Hermes e Pan) per sconfiggerlo dopo una feroce lotta.

Riot dei bambini

Da giovane sovrano, Zeus sembra troppo arrogante e arrabbiato. Così, Hera, Poseidone e Apollo – e forse tutti tranne Hestia – decisero di darle una lezione. Quando dormiva, gli rubarono il fulmine e lo legarono con una corda a cento. Zeus era impotente, ma Nereide Teti agì rapidamente e chiamò Briareo, Ecatoncheir, che usò cento braccia per liberarlo in un secondo. Zeus ha brutalmente punito tre leader ribelli (in particolare Hera) e ha giurato di non sfidarlo mai più.

Prometeo

Ma Prometeo – prima rubando il fuoco divino e consegnandolo ai mortali, e poi, prendendo le distanze da Zeus, l’identità di una donna mortale il cui futuro figlio era stato profetizzato per essere più grande di suo padre. Zeus incatenato Prometeo a pietra e torturato per anni, ma Prometeo ostinatamente rifiutato di dirgli un segreto. Per ragioni che non conosciamo (perché la maggior parte dei giochi che raccontano la storia sono persi), Titan Zeus ha finalmente detto che la donna in questione è Teti, e il dio ha smesso di perseguitarlo e gli diede Peleo. Il figlio nato da questo matrimonio divenne un famoso eroe greco – forse il più grande di tutti: Achille.

Moglie di Zeus

Secondo Esiodo, Zeus ebbe lo stesso problema con la sua prima moglie, Metis. Sappi che suo figlio potrebbe essere una minaccia per lui. Zeus decise di ingoiare la moglie incinta. Il bambino maturo e corazzato era finalmente nato – ma dalla fronte di Zeus. Questo non è altro che Athena, la dea della saggezza da sola.

Successivamente, Zeus sposò Themis, che gli diede Horae e Fate. La sua terza moglie è Eurynome, che ha dato alla luce i Chariti. Seguì sua sorella Demetra; Ha dato alla luce Persefone. Con la sua quinta moglie Mnemosyne, Zeus è testimone delle muse. Dopo che Leto divenne la sesta moglie di Zeus, divenne la madre di Apollo e Artemide.

Zeus settima e ultima moglie è sua sorella Hera. Conosceva la sua compassione per gli animali e lo convinse come una vergine, trasformandosi in un piccolo cuculo depresso che Hera abbracciò per riscaldarlo. In questo momento, Zeus tornò a se stesso e dormì con lui. Imbarazzato, Hera acconsentì a sposarlo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *